INFERNO A VIAREGGIO,TRENO CARICO DI GAS ESPLODE CON VIDEO

Viareggio, 30 giu. – (Adnkronos/Ign) – Un convoglio cisterna con vagoni carichi di gas è deragliato nella notte: due vagoni sono saltati in aria. Due le palazzine crollate nella deflagrazione, 5 gli edifici seriamente danneggiati dallo scoppio. Tra le vittime anche due bambini. Un migliaio le persone evacuate. La Protezione Civile allestisce una tendopoli. Berlusconi: ”E’ un incidente grave e sconvolgente”. Betolaso: ”Una delle peggiori tragedie, ora interventi sulla sicurezza”. Il sindaco Lunardini: ”Bilancio tragico ma limitato dall’intervento immediato dei vigili del fuoco”. La Procura di Lucca ha aperto un’inchiesta: le ipotesi di reato sono quelle di disastro colposo, omicidio colposo plurimo e incendio colposo. Il pm Cicala ha effettuato un sopralluogo escludendo che ci sia stato ”uno scontro tra treni”, specificando che si è trattato di un deragliamento: ”Il gas gpl è fuoriuscito -ha spiegato Cicala – e si è verificata l’esplosione”. – (Adnkronos/Ign) – E’ di 12 morti e 16 feriti il primo bilancio dell’esplosione avvenuta poco prima della mezzanotte alla stazione di Viareggio (Lucca) e causata dal gpl fuoriuscito in seguito al deragliamento di un treno cisterna. Lo ha riferito in conferenza stampa il sottosegretario alla protezione Civile Guido Bertolaso, sul posto dopo aver fatto una ricognizione nei luoghi della tragedia. Fonti dei soccorritori, in precedenza, avevano parlato di 15 morti, 37 feriti e 30 dispersi. Gli evacuati sono circa un migliaio. La Procura di Lucca, intanto, ha aperto un’inchiesta: l’ipotesi di reato dovrebbe essere quella di disastro colposo. La deflagrazione ha raso al suolo due palazzine nei pressi della stazione dannegiando gli edifici nel raggio di 300 metri. Le vittime e i feriti sono persone che si trovavano a passare in strada al momento dell’esplosione e abitanti delle case crollate. I soccorritori stanno ancora scavando tra le macerie da cui hanno estratto vivi tre bambini, un uomo e una donna. Due bimbi, in condizioni gravissime, sono stati trasferiti dall’ospedale Versilia di Viareggio al Meyer di Firenze e al Bambino Gesù di Roma. Il piccolo di due anni ricoverato al Meyer presenta gravissime ustioni su tutto il corpo. Attualmente è in rianimazione e la prognosi è strettamente riservata. Purtroppo anche le condizioni della bimba ricoverata al Bambino Gesù sembrano gravissime ”con ustioni severe sul 90% della superficie corporea e shock emodinamico”. Gli altri feriti sono stati distribuiti tra gli ospedali di Pisa, Massa Carrara, Firenze, Milano, Parma, Roma e Genova. Molti di loro presentano ustioni profonde su tutto il corpo, in una percentuale variabile fra il 50% e il 100%, e danni a carico dell’apparato respiratorio per inalazione di sostanze tossiche. Alcuni di loro presentano inoltre lesioni da scoppio ad organi interni. La prognosi resta quindi assolutamente riservata, con un elevato rischio per la sopravvivenza. Sul fronte delle indagini, secondo i primi accetamenti, la tragedia sarebbe stata causata dal cedimento del carrello di uno dei primi vagoni-cisterna del convoglio 50325 Trecate-Gricignano. Le Ferrovie dello Stato escludono qualsiasi ipotesi di collisione con altri convogli. ”A causa di ciò -si legge in una nota delle Ferrovie in cui si ipotizza il cedimento di un carrello- il carro sarebbe deragliato trascinando altri 4 carri. Lo svio avrebbe provocato la fuoriuscita del gas Gpl contenuto nella cisterna che si sarebbe incendiato al di fuori di questa. Non ci sarebbe stata dunque l’esplosione del primo carro cisterna come precedentemente reso noto a causa delle prime indicazioni. Il controllo effettuato sui carri dai tecnici della verifica in partenza da Trecate non aveva evidenziato alcuna anomalia”. Dal canto suo la società Gatx Rail cui appartiene il vagone, afferma di non avere nessuna responsabilità per la tragica esplosione poiché si limita all’affitto dei mezzi ferroviari gestiti poi dai clienti finali, che sono poi i responsabili delle sostanze trasportate e della gestione del mezzo. “Sono profondamente scioccato per quanto è successo – premette Werner Mitteregger, numero due della Gatx a Vienna, raggiunto telefonicamente dall’Adnkronos – un incidente del genere non si era mai verificato con i nostri vagoni”. Mitteregger spiega che la Gatx di Vienna, una filiale della società che in realtà è americana con sede centrale a Chicago, ha in totale 20.000 vagoni cisterna in giro per l’Europa, affittati a clienti di vario tipo. “Per ora non sappiamo ancora chi abbia affittato il vagone esploso, stiamo verificando, abbiamo migliaia di clienti”, spiega ancora. Del resto, aggiunge, “è troppo presto per poter sapere che cosa abbia provocato l’esplosione”. Per le ricerche sono in azione anche nuclei cinofili per la ricerca tra le macerie e squadre Nbcr, specializzate nelle contromisure di tipo nucleare, biologico, chimico e radioattivo. Nel frattempo sono stati spenti tutti i focolai di incendio ed è stata messa in sicurezza la zona interessata dal deragliamento del treno. I vigili del fuoco stanno inoltre lavorando allo svuotamento delle cisterne del treno non esplose, cariche di Gpl. Anche la Croce Rossa della Toscana è stata impegnata da questa notte nelle operazioni di soccorso in seguito al grave disastro ferroviario avvenuto nei pressi della stazione di Viareggio. I volontari che prestano servizio nella sede Cri di Viareggio, che si trova nei pressi del luogo dell’incidente, informa una nota, sono stati i primi a prestare soccorso alle vittime della tragedia, intervenendo sul posto con due ambulanze della Cri locale.

Annunci

Pubblicato il giugno 30, 2009 su Uncategorized. Aggiungi ai preferiti il collegamento . Lascia un commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: