Proptersport:Aquilani gioca nel Liverpool con la Roma nel cuore

Alberto Aquilani

LIVERPOOL, 13 agosto – Alberto Aquilani si è presentato oggi ai tifosi del Liverpool parlando in conferenza stampa. L’ex centrocampista della Roma ha rivelato che i racconti di Riise sull’atmosfera di Anfield e della Kop e la volontà di Benitez sono stati decisivi per la sua scelta. «Ovviamente sono un amico di Riise e lui mi ha raccontato molto di Liverpool e del Liverpool – ha detto ai giornalisti – mi ha parlato della Kop e dei grandi tifosi e non vedo l’ora di iniziare. Non ho mai giocato ad Anfield ma ho sentito da tanti quanto sia grande l’atmosfera che si respira».

BENITEZ DETERMINANTE «Benitez è stato determinante per il mio arrivo. Sono molto orgoglioso che Rafa mi abbia scelto. Riise mi ha parlato benissimo di lui e mi ha detto che mi aiuterà a crescere molto come giocatore. Ero già conscio del suo grande lavoro, apprezzavo il suo lavoro ben prima di avere l’opportunità di lavorare per lui. Mi piace come gioca la sua squadra e questo è stato certamente un fattore decisivo nella mia scelta».

GERRARD IL PIÙ FORTE DEL MONDO – Aquilani, attualmente fermo per infortunio, affiancherà Gerrard a centrocampo e le sue incursioni offensive sono molto apprezzate da Benitez: «Non vedo l’ora di giocare con lui, è il centrocampista più forte del mondo. Mi è sempre piaciuto come gioca il Liverpool e anche prima di arrivare qui pensavo che Steven fosse il migliore in assoluto. Sono orgoglioso di essere qui e spero di poter imparare da lui. Quando sono arrivato sono stato visitato dai dottori che hanno individuato il problema e lo risolveranno, arrivo qui per restare tanti anni e sono certo che il problema sarà presto risolto».

ERO E SONO UN TIFOSO DELLA ROMA – Immancabile la domanda sul suo fresco passato calcistico: «È stata una decisione molto importante e difficile perché sono nato e cresciuto a Roma. Ero e sono un tifoso della Roma, questa è una scelta di vita. Penso sia stata una decisione giusta per tutti. Sono molto grato alla Roma per avermi fatto giocare in Serie A e in Nazionale, e per avermi permesso di venire a giocare in una squadra come il Liverpool»

PUNTIAMO A VINCERE«Ovviamente voglio giocare il più presto possibile e non penso che sarà un problema affrontare la Premier: c’è un calcio diverso ma non credo che sia difficile abituarcisi. La Premier League è uno dei campionati più difficili e ci sono grandissime squadre, è un livello molto alto e sono eccitato all’idea di giocarci. Siamo una delle squadre che ambisce al titolo e spero di giocare un ruolo importante, l’allenatore conosce le mie caratteristiche e spero di ripagare la sua fiducia».

NON SONO COME XABI«Sono un centrocampista che si muove tanto, combinando qualità e quantità. Non sono un giocatore statico, Xabi Alonso era molto importante qui ma io non sono un suo naturale sostituto. Non ho le stesse caratteristiche ma spero di essere importante allo stesso modo»

VOGLIO IL MONDIALE – «Ho parlato con il mio ct, Marcello Lippi, prima di trasferirmi al Liverpool e lui mi ha assicurato che non sarebbe stato un problema. Il Mondiale è molto importante per me e farò di tutto per essere convocato, ma per riuscirci devo giocare al Liverpool»
(fonte corrieredellosport.it)

Annunci

Pubblicato il agosto 14, 2009, in Uncategorized con tag , , , , , , , , , , , , , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. Lascia un commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: