Proptersport:Calciomercato, Rakitic vicino all’Inter. De Silvestri fuori? Arriva Materazzi. E Spalletti Resta a Roma, con Burdisso e Lobont.

News del giorno riguardanti il calciomercato con Proptersport. L'agente di Rakitic: «È vero, l'Inter lo vuole»L’Inter ha contattato il procuratore di Ivan Rakitic, centrocampista croato di 21 anni che gioca nel campionato tedesco con la maglia dello Schalke 04. Lo ha rivelato lo stesso l’agente del giocatore, Max Urscheler, in un’intervista al sito d’informazione ilsussidiario.net. «L’Inter vuole Rakitic? Sì, è vero – ha detto il procuratore – come è vero che c’è l’interessamento anche di molte altre società che vogliono il giocatore; ma, per il momento, lui è concentrato solo nello Schalke 04. A Ivan piacerebbe giocare in Italia – ha aggiunto – anche perchè è un giocatore molto tecnico, bravo, che si adatterebbe tranquillamente al campionato italiano. Magari in futuro». Rakitic, nazionale croato, è considerato tra i papabili per il ruolo di trequartista nerazzurro, assieme a giocatori come Wesley Snijder e Rafael Van der Vaart del Real Madrid, Deco del Chelsea o Yoann Gourcuff del Bordeaux.

Genoa-LazioIntanto problemi per la Lazio:un mese di stop per il difensore Lorenzo De Silvestri. Dopo l’esclusione dalle liste europee e la mancata convocazione per la Supercoppa di Pechino, il terzino biancoceleste è alle prese con un nuovo problema: l’infortunio. Durante la sfida dell’Under 21 di Casiraghi contro la Russia a San Pietroburgo, dopo soli sette minuti De Silvestri è stato costretto a uscire per un trauma distorsivo al ginocchio destro.
Oggi il difensore si è sottoposto ad accertamenti presso la clinica Paideia. La sensazione è che il ginocchio abbia subito una lesione al legamento collaterale, così come aveva già diagnosticato il medico azzurro professor De Carli. Se il tutto fosse confermato, De Silvestri, che cammina con l’ausilio di stampelle, tornerebbe ad allenarsi a pieno ritmo non prima di 25 giorni.
Nelle ultime ore il mercato biancoceleste ha acceso i riflettori proprio sulla zona difensiva. Con Lugano ad un passo e la voglia del duo Lotito-Tare di stupire tifosi e addetti ai lavori, si attende una chiusura col botto. Le piste di mercato a Villa San Sebastiano stanno indirizzandosi verso Milano, stavolta sponda Inter.  Piace Materazzi e piaceva anche l’anno scorso. Un centrale forte e maturo dal cuore laziale, che potrebbe garantire una spalla adeguata per la retroguardia di Ballardini, anche al fianco di Lugano. Un’idea che potrebbe prendere corpo nelle prossime ore, anche perché il difensore a Milano è ormai una seconda scelta. L’agente del giocatore, Claudio Vigorelli non conferma, ma lascia una porta aperta a tutte le soluzioni: «Materazzi alla Lazio? Per ora nessuno mi ha contattato – ha spiegato sul sito lalaziosiamonoi.it – Marco all’Inter è sempre stato bene ed ora ha un contratto rinnovato. Adesso però sta a lui decidere cosa fare. Nell’Inter attualmente è una seconda scelta».

SpallettiNella parte Giallorossa di Roma, dopo le notizie che lo davano vicino a chiudere un accordo con lo Zenit San Pietroburgo, Luciano Spalletti smentisce a Sky Sport 24 qualsiasi tipo di contatto con il club russo: «Smentisco categoricamente non solo l’accordo ma anche qualsiasi contatto. Sono illazioni, a tutti gli effetti sono e resterò l’allenatore della Roma». Il tecnico è sotto contratto fino al 2011 con il club giallorosso.

Buone notizie per il tecnico: Nicolas Burdisso ha detto sì alla Roma. Nuovo, decisivo, tassello in un’opera­zione che dovrebbe concretizzare il suo trasferimento, in prestito, alla Roma. Non è un’indiscrezione di mercato che potrebbe lascia­re pure il tempo che trova, ma il sì dell’argentino è arrivato diret­tamente dalla voce del suo procuratore, Fernando Hi­dalgo: «Noi non sappiamo nulla. A Burdisso posso dire che l’idea di andare alla Roma non di­spiace per niente. Noi preferiremmo con la formula del trasferimento defini­tivo, ma se le due società si dovessero mettere d’accordo per il prestito, non penso che sarebbe un problema insor­montabile» .
In Romania intanto sono sicuri: Bogdan Lobont, 31 anni, cartellino di pro­prietà della Dinamo Bucarest, ex naziona­le romeno, nel suo passato anche un anno alla Fiorentina, una gran partita giusto contro la Roma a Firenze, sarà il prossimo portiere a disposizione di Luciano Spalletti. Garantito. Almeno così ci hanno garantito con una sicurezza totale da Bu­carest, convinti che il gioca­tore assistito dai fratelli Be­cali ( li ricordate quando Chivu voleva andare all’In­ter? Ora l’accoppiata di procuratori che ha in mano il calcio romeno nella sua quasi totalità è in ottimi rapporti con Trigoria) presto sarà a Roma. Possibile? Sicuro. Nel senso che, dopo una verifica a prova di smentita, Lobont a Roma già c’è. Anzi è proprio a Trigoria, perché sta svolgendo in casa giallorossa il programma di lavoro di recupero dall’operazione al crociato di un ginocchio. Un intervento chirurgico a cui si è sottoposto negli ultimi giorni di apri­le, dopo un infortunio subito in una parti­ta di campionato contro il Gloria Bistrita. Prima un paio di mesi di lavoro, ora da venti giorni è tornato a Trigoria e sta proseguendo nella riabilitazio­ne che, pare, stia andando piuttosto bene.

(fonte corrieredellosport.it)

Annunci

Pubblicato il agosto 15, 2009, in Uncategorized con tag , , , , , , , , , , , , , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. Lascia un commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: