Proptersport:Inter-Sneijder questione di ore, Juve su Zaccardo, la Roma pensa a Toni.

Di seguito le notizie del giorno di calciomercato.Wesley Sneijder esulta con i compagni del Real Madrid

Wesley Sneijder è l’uomo di Mourinho. Il fantasista-tre­quartista- tuttofare che sul quale il tec­nico campione d’Italia ha puntato il suo obiettivo. Non da subito, a dire il vero, perché il tecnico interi­sta, all’apertura delle contratta­zioni mercantili estive, aveva in­dividuato nel suo “pupillo” Deco il “nume­ro 10” (una ma­glia in attesa di assegnazione in questo momento all’Inter) giusto al posto giu­sto. L’infortunio di Cambiasso ha in­nescato il nuovo assalto interista al­l’olandese che potrebbe già essere concretizzato fin da oggi con una mis­sione “ufficiale” nerazzurra a Madrid. Adesso sono molti gli indizi che con­ducono a Sneijder. Nell’amichevole ferragostana contro il Real Saragozza, l’olandese ha giocato gli ultimi 12′ se­gnando, allo scadere, il gol del 2-0. Ma Wesley, pur abbracciato dai compa­gni, non ha esultato. Questo atteggia­mento è stato interpretato come un ad­dio anticipato alla camiceta blanca, che è andata sempre piuttosto stretta all’olandese. Il quale è preoccupato per il suo futuro professionale non so­lo in chiave Real Madrid. In occasione dell’amichevole Olanda-Inghilterra (2-2) Sneijder non è partito titolare. Gli è stato preferito Van der Vart, un altro candidato alla maglia nerazzur­ra, suo “avversario” anche nel Real Madrid. Quindi, alla luce del­le ultime “voci” mer­cantili, sembra che le altre opzioni relative al…milanista Gourcuff, allo stesso Deco e a Ra­kitic siano in ribasso.

Cristian Zaccardo, esterno del Wolfsburg

Dopo il fantastico Die­go, prelevato nel Werder Brema, an­che il prossimo rinforzo della Juven­tus potrebbe giungere dalla Bunde­sliga. Stavolta, però, si tratterebbe di un italiano con i galloni del cam­pione del mondo. Il tam- tam di mer­cato riporta l’indiscrezione di un se­rio interessamento del club bianco­nero per Cristian Zaccardo, l’esterno destro del Wol­fsburg neocampione di Germania. La notizia è rimbalzata nel pomeriggio di ie­ri in Germania. Zac­cardo, reduce dal­l’allenamento defa­tigante dopo la vitto­riosa trasferta di sabato a Colonia (è entrato nel finale al posto del tede­sco Gentner) ieri non ha voluto fare commenti. Si è confidato, però, con il compagno di squadra Andrea Barza­gli, insieme al quale un anno fa ha traslocato dal Palermo in Germania facendo spendere al Wolfsburg 7 mi­lioni per il suo cartellino. Di domeni­ca, in sede, nel club sponsorizzato dalla Volkswagen, non c’era nessun dirigente. In libera uscita anche Ar­min Veh, il nuovo tecnico neroverde che ha ereditato dal suo predecesso­re Felix Magath non solo la panchi­na, ma anche la scrivania di mana­ger e direttore sportivo. Nell’impos­sibilità di conoscere la posizione di Veh, ha parlato Frank Aehlig, primo assistente del tecnico “tuttofare”.

toni

Luca Toni interessa alla Roma. La conferma arriva da Josè Alberti, manager del centravanti del Bayern Monaco e della Nazionale.
«E’ una situazione che si può concludere felicemente all’80 per cento -ha detto Alberti a ‘romagiallorossa.com‘-. Al momento non c’è una trattativa in atto ma solo un interessamento da parte della Roma. Sia la società che il giocatore sono stati informati e la Roma sta aspettando una risposta da parte del Bayern Monaco. Toni avrebbe molta voglia di tornare in Italia, anche perchè ha giocato il Mondiale in Germania del 2006 con Totti e questo sarebbe uno stimolo in più per lui. Vuole far ricredere chi in Germania non ha creduto in lui. Non dico con questo che è stato trattato male, ma molti non hanno creduto nelle sue qualità. Ricordiamo che in Italia è stato capocannoniere, mentre a Monaco sono state stagioni difficili». «Se il Bayern lo lascerà andare per 5 milioni di euro? -conclude Alberti- In queste cose non voglio entrare perchè non sono questioni che mi riguardano, penso solo agli interessi del giocatore. Confermo solo che i contatti ci sono stati».
Le parole di Alberti vengono però smentite da Tullio Tinti, procuratore di Toni, che ha parlato a ‘romanews.eu’:  «Josè Alberti non lo conosco, la procura del giocatore è solamente mia. Le sue parole non sono assolutamente vere e diffido questa persona, che non conosco e non so chi sia, a parlare in qualsiasi modo di questa situazione che non lo riguarda. Non ha nessun diritto di parlare di Luca Toni perché non è qualificato, non ha nessuna valenza, è un’ entità che non esiste. Uno che si presenta in qualità di manager di una persona che non rappresenta denota poca credibilità. Comunque in questo momento non esiste nessuna trattativa, Luca è un giocatore del Bayern Monaco e in questo momento si sta curando da un’ infiammazione al tendine. Posso solo dire che diffido questa persona dal parlare di Luca Toni perché sono io l’unico rappresentante del giocatore e se si ripresenterà un’altra occasione agirò per vie legali».
(fonte corrieredellosport.it)

Annunci

Pubblicato il agosto 17, 2009, in Uncategorized con tag , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. Lascia un commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: