BELEN RODRIGUEZ CACCIATA DAL PRESIDENTE DEL CAGLIARI CALCIO:”La signora non sta bene qui? vada fuori la porta!”

BelenRodriguez_05Venerdì scorso, Belen Rodriguez avrebbe dovuto partecipare ad una grande festa del Caglari Calcio, ma sembra che la soubrette abbia avuto parecchio da ridire su alcuni dettagli organizzativi e così è dovuto intervenire il presidente della squadra Massimo Cellino, che ha poi spiegato l’accaduto:

“Si è messa a fare le bizze, entrando in rotta di collisione con il personale incaricato di curare i dettagli dell’organizzazione. Io sono stato chiamato a cercare di rasserenare gli animi. Fattomi largo tra i bodyguards che la accompagnavano le ho chiesto educatamente spiegazioni ma mi sono sentito opporre solo una lunga serie di ulteriori contestazioni.”

Risultato: il patron ha impedito alla Rodriguez di intervenire alla festa, che è andata avanti senza di lei…

“La signora non sta bene qui tra noi? Allora, prima che riesca a rovinarci la festa, può anche accomodarsi fuori dalla porta. E, se ha bisogno, provvederemo a farla accompagnare in aeroporto perché possa prendere un volo per tornare a casa. O, se preferisce, in un albergo cittadino.” 

Che dire? Belen Rodriguez sarà anche la donna del momento (nel bene e nel male), ma pare che dalle parti del Cagliari Calcio si possa tranquillamente fare a meno di lei…

(fonte:GossipBlog)

Annunci

Pubblicato il settembre 6, 2009, in Uncategorized con tag , , , , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. Lascia un commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: