Sanremo 2010: i commenti di Giorgio Sansone

https://i2.wp.com/www.teamworld.it/upload/editor/sanremo-2010.jpg

Di seguito i commenti che il critico Giorgio Sansone ci ha mandato riguardo le canzoni di questa prima serata di Sanremo 2010.

Riportiamo testualmente:

Irene Grandi – La Cometa di Halley: Molti l’avevano paragonata a “Bruci La Città”, ma è l’esatto opposto di quella canzone radiofonica e piacevole. Ad un primo ascolto questa canzone non lascia una grandissima sensazione, ma si capisce chiaramente che non è una canzone da nulla. E’ una canzone molto complessa, e probabilmente qualche ascolto in più confermerà la sua bellezza. Per ora, voto 7 sulla fiducia.

Valerio Scanu – Per Tutte Le Volte Che: Non avevo mai sentito cantare questo ragazzo, ma mi era stato spesso indicato come un grande talento. Per me è stata una grande delusione scoprire che, oltre a cantare una canzone davvero inascoltabile, Valerio ha sbagliato qualcosa, probabilmente per emozione, anche nel cantarla, soprattutto risulta impreciso sulla nota d’attacco al ritornello. Si salva e non so come. Voto 4 ed è un peccato, mi aspettavo molto.

Toto Cutugno – Aeroplani: Non mi aspettavo chissa cosa. Una canzone orecchiabile (e fin qui va bene) e una prestazione vocale decente. Purtroppo Toto non ha più la voce de “L’Italiano” e la canzone, carina, ma nulla più, non lo salva dall disfatta. Esce meritatamente. Voto 5

Arisa – Malamorenò: Una bella sorpresa questa! Molti dicevano che la canzone non era all’altezza di “Sincerità”, ma questa canzone a me sembra molto meno ripetitiva, e Arisa sfrutta molto di più le sue doti vocali. Ha il ritornello da tormentone, ed è una canzonetta piacevole. Voto 7+

Nino D’Angelo con Maria Nazionale – Jammo Ja: Va bene che il dialetto napoletano non è facilmente comprensibile, ma questi due sono mostri sacri, la musica è ottima per il genere e il testo è profondo. Esce immeritatamente, si sentirà moltissimo almeno a Napoli. Voto 6

Marco Mengoni – Credimi Ancora: Ecco un altro ragazzo che davvero non conoscevo. Quando ho sentito che aveva vinto un altro talent show mi sono messo le mani nei capelli, pensando a Scanu, salvo poi ricredermi completamente. La canzone è molto fuori dai canoni del festival, ma l’interpretazione di questo ragazzo è fenomenale. Voce incontrollabile che esalta il pubblico, bisogna  incoraggiare un talento simile, quindi voto 8

Simone Cristicchi – Meno Male: Probabilmente non vincerà il festival, perchè il divario fra il profondo testo di “Ti Regalerò Una Rosa” e questo è tanto, ma canta bene, ha ritmo, e un testo davvero divertente (“Siamo fatti così, Sarkonò Sarkozy”) che nasconde un qualcosa di più che la semplice battuta. Voto 7

Malika Ayane – Ricomincio Da Qui: Una canzone completamente fuori schema, che non è dotata di una serie di strofe, ritornelli e inciso, ma è un continuo crescendo che mi è piaciuto moltissimo. Ha qualità vocali davvero mostruose, ed io voto 8 per premiarle.

Pupo, Emanuele Filiberto e Luca Canonici – Italia Amore Mio: Chissà, forse raccontando la storia del principe che si vede strappata l’Italia pur non avendo fatto nulla, pensavano di strappare qualche lacrima. Ma a me hanno strappato solo risate. Avanti il prossimo, e voto 3

Enrico Ruggeri – La Notte Delle Fate: Sinceramente da uno come Ruggeri, quello di “Mistero”, di “Contessa” e compagnia bella mi aspettavo molto di più. Bel ritmo all’inizio, ma la canzone non decolla. Voto 5

Sonohra – Baby: Mi aspettavo molto, visto che mi ricordavo che “L’Amore”  mi aveva colpito. Invece stavolta non mi sono piaciuti:  una canzone sostanzialmente inutile.Voto 4

Giuseppe Povia – La Verità: Non vincerà perchè molti lo hanno additato come sfruttatore di problemi seri con battute tipo: “a quando una canzone sulla pedofilia o sull’aborto?”. Ma la canzone è molto orecchiabile, come sempre, e mi sembra anche delicata. Dice in fondo cose giuste, e si merita un bel voto. Voto 7

Irene Fornaciari con i Nomadi – Il Mondo Piange: E piango anche io! I Nomadi svilizzati facendo da sottofondo ad una mezza debuttante! Fra l’altro, anche se Irene è brava, la canzone non è un granchè. Voto 6

Noemi – Per Tutta La Vita: Non sapevo più cosa aspettarmi dai Talent! Noemi mi è molto piaciuta, bella la voce, che conoscevo grazie ai successi di “Briciole” e “L’Amore Si Odia”, bella la canzone, bella l’interpretazione. Voto 7+

Fabrizio Moro – Non è Una Canzone: Premetto che la voce di Moro a me piace. Questa canzone, rispetto alle precedenti, ha un sapore Rock/Reggae davvero profondo, gran ritmo e un testo davvero bello (da far leggere ai politici). Qualcuno mi darà contro, ma io voto 8.

Questi dunque sono i commenti di Sansone. Siete d’accordo? Stilate una classifica, o commentate, perchè è il pubblico che fa grande un artista.


Annunci

Pubblicato il febbraio 17, 2010 su Uncategorized. Aggiungi ai preferiti il collegamento . 1 Commento.

  1. Confesso la mia ignoranza, ma chi è Giorgio Sansone? Personalmente condivido i suoi giudizi ma, leggendo quello su Valerio Scanu, ho pensato che se lo leggono le irriducibiliziedivalerio lo sbranano vivo!!!!
    Cmq, scherzi a parte, la canzone di Valerio l’ha scritta Carone che per me è bravo. Forse non è il tipo di pezzo adatto allo Scanu.
    Preferisco sicuramente Mengoni: bravissimo!

    Ciao. 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: